lunedì 15 dicembre 2008

MARCIA MONDIALE PER LA PACE E LA NONVIOLENZA: 2 ottobre 2009 – 2 gennaio 2010

Milano, GG MMMMM 2008


Cara XXXXX,

mi rivolgo a te per presentarti il progetto della Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza, lanciato da Mondo senza Guerre insieme a moltissime persone e organizzazioni disposte a girare il mondo per chiedere la fine della guerra, lo smantellamento degli arsenali nucleari e l'eliminazione di ogni tipo di violenza.

La marcia comincerà in Nuova Zelanda il 2 ottobre 2009, proclamata dall'ONU "Giornata Internazionale della Nonviolenza" per commemorare la nascita di Gandhi e percorrerà tutti i continenti per tre mesi, terminando nella Cordigliera delle Ande il 2 gennaio 2010. Durante il percorso si organizzerà ogni tipo di eventi (manifestazioni, conferenze, concerti e molto altro ancora), puntando a riunire tutte le organizzazioni e le persone che vedono nel pacifismo e nella nonviolenza l'unica via d'uscita rispetto alla crisi mondiale.

Ad oggi, a un anno dall'inizio della marcia, contiamo già sull'adesione di diverse associazioni (inserire elenco associazioni) e personalità come dell'arcivescovo e Premio Nobel per la Pace Desmond Tutu, del maestro Zubin Mehta, del cineasta Alejandro Jodorowsky, gli scrittori Eduardo Galeano, Alfredo Jalife-Rahme, Ariel Dorfman, Ian Gibson e l'europarlamentare Giulietto Chiesa e l'elenco si allunga ogni giorno. Nel sito http://www.marchamundial.org si trovano notizie aggiornate sull'organizzazione della marcia, il percorso, le iniziative e il sostegno che va man mano guadagnando.

La Marcia Mondiale é stata presentata a Milano il 17 ottobre 2008, al Forum Umanista Europeo "La forza della nonviolenza": visto il vostro impegno vorremmo poter aggiungere la vostra adesione come PIRIPICCHIO che costituirebbe un aiuto prezioso e significativo per questa grande impresa. adesione

Vi allego un depliant con un'amplia informazione che spero possa aiutare a definire la vostra adesione, vi ringrazio della disponibilità e vi invio i miei migliori saluti.

Con sincera stima,
Pippo Lasagna

www.marchamundial.org